fbpx

30: il mio ascolto al nuovo album di ADELE

adele 30

È uscito il 19 novembre 30, il nuovo attesissimo album di Adele, la quarta pubblicazione in studio dopo quasi 6 anni di inattività della cantante britannica.

L’articolo

Sin dal primo ascolto ho immediatamente sentito il desiderio di scrivere di un album interessante e unico nel panorama pop contemporaneo.

Così non ci ho pensato due volte e ho contattato il nostro capo redazione, Roberto Callipari, per proporgli la pubblicazione di questo articolo e, come potete constatare, ha accettato subito la mia proposta.

Ora a voi, le mie sensazioni, la mia presa diretta su uno di quei pochi dischi usciti recentemente, che sì può definire un lavoro artistico.

L’album

Non ci girerò molto intorno, perché gran parte del mio apprezzamento di 30 di Adele, sta nel fatto che sono un amante della musica del passato e in particolare della black-music anni 60/70. Credo che Adele assieme ad Alicia Keys, Amy Winehouse e pochi altri ancora sia una dei degni eredi di questa tradizione soul, per il fatto che le vibrazioni che mi trasmette sono del tutto simili a quelle che ricevo dalle grandi voci del passato.

Sentire suonare in un album moderno organi hammond, pianoforti, archi, batterie e chitarre reali che accompagnano la stupenda vocalità di Adele è stato davvero una gioia, oltre che una sorpresa.

Chi oggi, nel contesto della musica mainstream, si permette di buttare fuori un progetto discografico, di cui la metà delle tracce dura oltre i 6 minuti? Sembra banale, ma è una scelta coraggiosa se la si paragona alle necessità discografiche e radiofoniche di oggi. Scrivere dei brani di questa durata ed intensità emotiva significa voler costruire uno spazio immaginario della mente e del cuore, che possa contenere l’essenza di un sentimento fortissimo.

Le tracce

30 è pieno di pezzi interessanti e diversi tra loro, tutti meritano di essere ascoltati.

Da Oh My God e Can I Get It, le canzoni più cool e radio-friendly, a Easy On Me, il coraggioso singolo piano e voce che ha preannunciato l’uscita dell’album, o ancora la sognante e cinematografica traccia d’apertura Strangers By Nature, e Love Is A Game, traccia di chiusura, entrambe prese di consapevolezza che incorniciano tutto il dolore presente nei brani centrali dell’album.

My Little Love, impossibile da non citare per il valore profondo, è una dedica al figlio per scusarsi delle sofferenza per la separazione col padre, e una vista intima sullo strazio per un progetto di famiglia fallito.

Woman Like Me, uno schiaffo a mano aperta alle mancanze dell’ex-marito e poi quel naturale “one more time” a chiamare l’ultimo ritornello, come se fosse un’improvvisazione.

Cry Your Heart Out, per il portamento Reggae e l’atmosfera leggera nonostante un testo non del tutto spensierato, è uno dei mie pezzi preferiti assieme a All Night Parking, perfetta per una night drive su note un po’ lo-fi, un po’ neo-soul.

To Be Loved, un altro brano da grand piano per godere di tutta la potenza sonora delle voce di Adele.

Infine, I Drink Wine e Hold On, entrambe introdotte con quella dolcezza del duo piano e voce, per poi culminare la prima con quel piglio da predica liturgica su sottofondo di Hammond-Organ, e la seconda con una esplosione in puro stile Black.

Conclusione

Spero davvero che queste righe ispirino quante più persone possibile a godere della bellezza e della sincerità di questo album, 30, e di tutta la musica di una grande come Adele.

So perfettamente che tra i “puristi”, cultori della musica di una volta, ci può essere un freno all’ascolto delle nuove uscite per paura di non ritrovare i colori e i suoni delle band e dei cantanti che tanto amiamo: ecco qui li ritroverete tutti, in una veste più moderna, ma ancora incorrotti.

Mi riferisco anche a chi di solito ascolta musica senza farsi troppe domande su cosa stia realmente sentendo: anche a voi lancio la sfida di dare un ascolto a qualcosa di nuovo, che richiede forse più attenzione e pazienza per essere compreso, ma che ripagherà il tempo speso con la moneta delle emozioni.

Link utili: 

– profili Instagram/Spotify/Youtube

– ascolta 30 sulla Playlist-Youtube

Adele – Easy On Me (Live at the NRJ Awards 2021)

 

Adele: The ’30’ Interview | Apple Music

Cerca i tuoi articoli

Ultime uscite

I più letti