fbpx

Kamahatma ci porta sul Ticino in Canoa

Kamahatma Canoa

È bello tornare su RRM, che inizia un nuovo percorso, parlando di qualcuno che sta iniziando, a sua volta, un nuovo percorso. Stiamo parlando di Kamahatma e della sua Canoa, che lanciano il primo EP in arrivo per l’artista piemontese, ormai da lungo tempo nostro amico.

Forse scrivo questa frase ogni volta che parlo della musica di Andrea, ma sono molto contento ed entusiasta di questo nuovo pezzo di Kamahatma. Canoa non è soltanto un nuovo, ennesimo singolo nel panorama delle milioni di playlist italiane, è un pezzo pop da cameretta, perché da lì arriva, sincero e schietto, a raccontare le storie che Kamahatma vuole raccontarci.

E stavolta è proprio il caso di dire che con Canoa il Nostro è davvero salito in cattedra. Già, perché il pezzo ha tutto: i suoni, il testo e la grande storia di tutti, senza dimenticare il timbro caratteristico di Kamahatma che scalda il cuore e l’anima.

Il pezzo è una fuga dalla realtà, dalla monotonia, seppure solo con la fantasia o anche solo per una sera. L’evasione come obiettivo da rincorrere sempre quando la vita sembra schiacciarti, quando c’è qualcuno vicino a noi con cui si vuole arrivare ovunque anche solo immaginando che una chitarra possa fare da Canoa.

Andrea è maturato, e Canoa è l’esempio di un processo di crescita che è avvenuto e sta avvenendo a tutt’oggi, visto il margine che ogni pezzo mostra, e noi aspettiamo il primo EP di Kamahatma per poterti dire ‘Te l’avevamo detto!’


Andrea Camatarri è Kamahatma, un cantautore della provincia piemontese che fa pop da cameretta. L’avevamo conosciuto tempo fa e siamo sempre più felici di vedere quanto la sua voce stia crescendo.

Cerca i tuoi articoli

Ultime uscite

I più letti