fbpx

Puntuale ma “sempre in ritardo”, arriva il nuovo singolo di Lorenzo Pucci

ritardo-lorenzo-pucci

Il suo brano si intitola Sono sempre in ritardo, ma Lorenzo Pucci è sempre puntuale nella promozione di un buon lavoro. Il nuovo singolo, title track del suo album di esordio, è disponibile dal 24 settembre e distribuito dalla Artist First. 

Sono sempre in ritardo: la quiete dopo la tempesta

Se il singolo Temporale dava voce al conflitto generazionale e alle difficoltà della vita, Sono sempre in ritardo mostra una maggiore consapevolezza da parte di Lorenzo Pucci, come artista e come persona.

Come in un momento di quiete dopo un temporale, Pucci rende il suo nuovo brano una sorta di presa di coscienza. Lo fa con un testo molto più intimo e meno “ribelle” dei precedenti, nel quale chiede scusa per i propri difetti e per gli errori commessi. Parole profonde e personali si accompagnano ad un suono morbido e da una voce leggera e pulita, che ricorda molto il collega conterraneo Daniele Silvestri.

L’uscita di Sono sempre in ritardo sarà oltretutto accompagnata da un videoclip, realizzato nell’ambito del programma LAZIOSound di GenerAzioni Giovani.

Ho detto cose di cui mi pento

e di cui non vado fiero […]

volevo essere un bravo figlio e far star bene i miei genitori

e giuro che per ogni sbaglio restituirò giorni migliori

Perché proprio Sono sempre in ritardo?

Sono sempre in ritardo è stato scelto come titolo perché il più rappresentativo del nuovo progetto discografico di Lorenzo Pucci.

Attraverso la consapevolezza dei propri errori, Sono sempre in ritardo esprime una presa di coscienza dei propri limiti allo scopo di trasformare la negatività in punti di forza, soprattutto con l’aiuto delle persone a noi vicine.

A proposito del suo nuovo brano, Lorenzo Pucci ha dichiarato:

“Questo testo nasce in un periodo difficile della mia vita sociale e professionale e rappresenta in pieno lo stacco graduale che c’è stato tra il prima e il dopo, tra l’immaturità e la maturità […] Ho provato ad esprimere nella maniera più sincera i sentimenti generati dai fatti, l’intimo travolto da piccoli incidenti di percorso”.

Con una melodia gradevole e orecchiabile e un testo di grande impatto, Lorenzo Pucci ha espresso con forza e maturità i suoi attuali sentimenti, rendendoli percepibili anche da coloro che stanno ancora facendo i conti con i loro umani e normalissimi difetti. La musica guarisce sempre, e questo giovane e consapevole artista ne è certamente l’ennesima prova.

Cerca i tuoi articoli

Ultime uscite

I più letti